[Ricette Cina]

Shuǐjiǎo - dumpling bolliti (水饺)

Ingredienti (per circa 60 pezzi)

Per la pasta

800 g di farina 0 o 00

Un pizzico di sale

Acqua


Per il ripieno

500 g di polpa di maiale (circa 30% di grasso)

200 g di erba cipollina cinese o cipollina fresca

2 uova

Un pezzo di 7-8 cm di zenzero

Il bianco di un porro

4 cucchiai di salsa di soja chiara

1 cucchiaio di salsa di soja scura

2 cucchiai di Shaoxing/Hua Diao (vino di riso)

Sale

Preparazione

Tagliare il porro e lo zenzero in fettine sottili e metterli a mollo in 250 ml di acqua fredda, spremendoli per un minuto. Lasciare infondere 15 minuti. Filtrare.

Tritare la carne e mettere in una ciotola. Aggiungere a poco a poco l'infuso e mescolare con le mani o le bacchette fino a assorbimento completo di tutto il liquido.

Incorporare tutti gli altri ingredienti e per ultima l'erba cipollina tagliata a fettine sottili.

Tenere il composto in frigo per un'ora.

Preparare l'impasto in modo che risulti abbastanza idratato ma non appiccicoso. Avvolgere e lasciare riposare per almeno 15 minuti.

Formare dei dischi a partire da palline ricavate dall'impasto, infarinando bene. Lo spessore della pasta dovrà essere abbastanza sottile.

Mettere in ciascun disco un cucchiaino abbondante di ripieno, chiudendo prima la parte inferiore della semicirconferenza e poi in modo da formare delle pieghe. Premere bene il bordo ottenuto per sigillare.

Cuocere in abbondante acqua non salata, lasciando solo sobbollire, per 5 minuti.

Mettere i dumpling sul piatto da portata, scolandoli con un mestolo forato.

Shuǐjiǎo - dumpling bolliti

Note

Piatto del nord della Cina.

Questi fagottini bolliti a forma di mezzaluna, più sostanziosi dei wonton, sono uno degli alimenti base della Cina settentrionale. Si mangiano immancabilmente in occasione del Capodanno cinese, quando intere famiglie si riuniscono per prepararli in una linea di produzione improvvisata. I loro involucri sono fatti di un semplice impasto di farina e acqua e possono essere farciti con quasi tutto. Il ripieno più comune è carne di maiale stagionata mescolata con cavolo o erba cipollina, ma i musulmani cinesi usano agnello macinato, mentre i vegetariani possono scegliere uova saltate in padella ed erba cipollina, o tofu e verdure. Al posto del cavolo o dell'erba cipollina, si può mescolare la carne di maiale con qualsiasi verdura: ravanelli tagliuzzati, cime di finocchio, zucca e aglio selvatico sono fantastici. Le verdure croccanti che contengono molta acqua, come il cavolo cinese e il ravanello, è meglio sbollentarle o salarle prima di iniziare, in modo che i ravioli non diventino mollicci.

Questo sito non utilizza cookie.
Limita il consumo di prodotti animali, non stagionali e importati.
I contenuti presenti su questo sito sono riutilizzabili inserendo un riferimento e il link alla pagina relativa.
Per correzioni alle ricette, commenti, contatti:

M&P 2021-2022