[Ricette Italia]

Pasta con le fave (vers. laziale con pecorino e menta)

Ingredienti (2 porzioni)

200 g di spaghettoni all'uovo o tonnarelli o pici

100 g di guanciale

180 g di fave novelle fresche (circa 600 g non sgusciate)

10 foglie di menta

Pecorino romano

Pepe nero

Sale

Preparazione

In una padella capiente, con la fiamma bassa, fare rosolare il guanciale a strisce o a cubetti. Aggiungere poi le fave, che possono essere precedentemente sbollentate in acqua salata oppure crude e farle cuocere. Se serve aggiungere poco sale.

Nel frattempo cuocere la pasta in acqua non troppo salata.

Un minuto prima del tempo, estrarla e fare terminare la cottura saltandola nel soffritto, sempre a fiamma bassa, con l'aggiunta di mezzo mestolo d'acqua di cottura (che dovrà assorbirsi del tutto).

Servire con il pecorino in scaglie e la menta tritata.

Pici con fave e pecorino.

Note

Piatto della tradizione laziale.

Nota: per aumentare la cremosità del piatto si può lessare una parte di fave e frullarle, aggiungendo poi la crema al resto del piatto.

Per evitare che le fave scuriscano in cottura si possono sbollentare per un paio di minuti in acqua con del succo di limone prima di cuocerle.

Fonti

Duscio, Francesco, La cucina tradizionale del Lazio

Cucina e vini (versione Tommaso Pennestri) - link

Questo sito non utilizza cookie.
Limita il consumo di prodotti animali, non stagionali e importati.
I contenuti presenti su questo sito sono riutilizzabili inserendo un riferimento e il link alla pagina relativa.
Per correzioni alle ricette, commenti, contatti:

M&P 2021-2022