Fufu di cassava

Il fufu di cassava è un'alimento tradizionale diffuso in diverse regioni dell'Africa occidentale e centrale. Si tratta di un alimento base preparato con radici di cassava bollite e poi schiacciate fino a ottenere una consistenza densa e pastosa. Questo piatto versatile è spesso servito come accompagnamento per una varietà di salse e stufati.

Ingredienti

Cassava

Acqua

Preparazione

Sbucciare la cassava e tagliarla a pezzi di 7-8 cm.

Metterla a bagno in acqua fredda in un recipiente richiudibile, eventualmente con un po' di bicarbonato, a fermentare per circa 4-6 giorni.

Scolare i pezzi e ridurli in pasta con l'aiuto di un frullatore, aggiungendo dell'acqua.

Lasciar scolare la pasta in un sacco di mussolina. Dopo qualche ora la cassava sarà ridotta in una pasta ferma.

Il fufu si fa in una pentola, riaggiungendo acqua sufficiente a sciogliere la pasta, e procedendo come uno yam o altri swallow.

Una donna mette in un colino la pasta di cassava fermentata.

Note

La preparazione originaria del Ghana (fufu è una parola del dialetto Twi, lingua Akan), poi diffusasi in tutti i paesi dell'Africa Occidentale e Centrale.

Si usa come gli altri swallow o fufu, in accompagnamento a intingoli e zuppe.

La pasta di cassava fermentata processata si può congelare.

Fonti

Chinwe's creative kitchen (intero processo) - video

Queenvarieties Channel - video

Questo sito utilizza i cookie di Google Analytics.
Limita il consumo di prodotti animali, non stagionali e importati.
I contenuti presenti su questo sito sono riutilizzabili inserendo un riferimento e il link alla pagina relativa.
Per correzioni alle ricette, commenti, contatti:

M&P 2021-2024