[Ricette Giappone]

Onigiri

Ingredienti (per 6 onigiri)

Riso bollito ottenuto da 200 g di riso

Sale marino fino

4 fogli di alga nori


Per il ripieno di salmone saltato:

1 filetto di salmone

Sale marino fino


Per il ripieno di okaka

3 g di katsuobushi (dried bonito flakes)

1 cucchiaio di salsa di soya chiara


Per il ripieno con tonno e maionese

50 g di tonno in olio vegetale o d'oliva

1 cucchiaio di Maionese giapponese, es. Kewpie

1/2 cucchiaino di salsa di soya chiara


Per il ripieno di umeboshi (prugne tipo Prunus mume conservate)

6 umeboshi


Per guarnire:

Sesamo bianco e nero, tostato

Preparazione

Tagliare i fogli di alga in tre strisce, seguendo il verso delle piegature.

Si usa il riso caldo ma non bollente.

Con le mani sempre bagnate e salate, formare degli onigiri di forma triangolare (o volendo tondi, ma è meno comune) con un po' del ripieno, avendo cura di premere bene il riso per tenerlo fermo.

Avvolgere la base degli onigiri con l'alga.

Eventualmente, si può mettere un pizzico dell'impasto sugli onigiri, in modo da poterli identificare. Gli onigiri si possono guarnire con il sesamo.

Onigiri con okaka e umeboshi.

-->

Note

Gli onigiri sono un classico cibo da asporto, consumato quotidianamente da studenti, viaggiatori e lavoratori come spuntino o pasto.

Ne esistono un'infinità di tipi diversi. Quelli presentati sono tra i più comuni.

Nella regione del Kanto, che comprende Tokyo, gli onigiri sono più comunemente chiamati musubi.

Il sale è usato principalmente come conservante, vista la sapidità del ripieno.

Fonti

Tusji, Shizuo, Japanese cooking, a simple art, Kodansha international, 1980.

Just one cookbook - link

Questo sito non utilizza cookie.
Limita il consumo di prodotti animali, non stagionali e importati.
I contenuti presenti su questo sito sono riutilizzabili inserendo un riferimento e il link alla pagina relativa.
Per correzioni alle ricette, commenti, contatti:

M&P 2021-2022