[Ricette India]

Pickle di verdure

Ingredienti

150g (1 ½ tazze) di cavolfiore - tagliato in piccoli pezzi

60g di carota - tagliata in piccoli pezzi

1 peperone rosso - tritato grossolanamente

1 cipolla a pezzi

Opzionale: 1 mango verde

3 peperoncini verdi - tagliati sottili

6 spicchi d'aglio

3 lime biologici non trattati - accuratamente lavati

1 cucchiaino di curcuma macinata

3 cucchiai di peperoncino in polvere

1 cucchiaio di semi di senape nera macinati

½ cucchiaio di fieno greco in polvere

3 cucchiai di sale marino grosso


Per la tarka

125ml (1/2 tazza) di olio di colza

2 cucchiai di semi di senape nera

1 cucchiaino di semi di cumino

2 peperoncini Kashmiri secchi - rotti in tre pezzi ciascuno

10 foglie di curry - tritate finemente

Preparazione

Mescolare tutte le verdure tritate, il mango e l'aglio in una ciotola di vetro o di terracotta. Tagliare in quattro i lime e spremere più succo possibile sugli altri ingredienti. Scaldare dell'acqua in una pentola con una vaporiera e cuocete a vapore i quarti di lime per circa 15 minuti per ammorbidirli. È possibile aggiungere i quarti di lime al vapore così come sono nella ciotola o tagliarli in pezzi ancora più piccoli prima di aggiungerli.

Con un pestello e un mortaio, ridurre in polvere un cucchiaio di semi di senape nera. Versare questa polvere insieme alla polvere di peperoncino, la curcuma, il fieno greco e il sale sulle verdure e la frutta nella ciotola. Mescolare bene.

In una piccola padella, portare circa 3 cucchiai di olio a bollire a fuoco alto. Aggiungere i semi di senape. Quando cominciano a scoppiare, ridurre la temperatura a medio-alta e mescolare i semi di cumino, i peperoncini Kashmiri e le foglie di curry. Quando questi diventano fragranti, versare l'olio rimanente, mescolare bene e versare il tutto sulle verdure tritate.

Mescolare molto bene. Le verdure dovrebbero essere sommerse dall'olio. In caso contrario, aggiungetene un po' di più e poi coprite con della pellicola trasparente. Nei mesi estivi, potete metterlo fuori al sole. Nei mesi più freddi, mettete il tutto in una finestra soleggiata.

Lasciare fermentare per tre giorni, mescolando ogni otto ore circa. Poi mettete il tutto in un barattolo sterilizzato con un coperchio a tenuta stagna. Potete assaggiarlo ora, ma aspettate almeno una settimana se potete.

Note

Si conserva in frigo per un mese, sempre coperto d’olio, o per qualche mese sottovuoto.

Questo sito non utilizza cookie.
Limita il consumo di prodotti animali, non stagionali e importati.
I contenuti presenti su questo sito sono riutilizzabili inserendo un riferimento e il link alla pagina relativa.
Per correzioni alle ricette, commenti, contatti:

M&P 2021-2022